Treviso Chiesa Parrocchiale di S. Giuseppe

L'organo è stato costruito nell'anno 1990 ed è collocato sul pavimento dell'abside.
La cassa è in legno d'abete laccato, con cornici e modanature dorate e specchiature dipinte a finto marmo.
Il prospetto è formato dalle canne del Principale 8' del Grand'Organo nell'ordine inferiore e dalle canne del Prestante 4' del Positivo nell'ordine superiore.
La facciata è realizzata in lastra di stagno al 90%.
Tutte le canne di taglio di Principale e di Cornetto sono di stagno al 70%, i Bordoni ed i Flauti in lega al 30%.
La consolle è a finestra, le trasmissioni sono integralmente meccaniche, di tipo sospeso per tutte le tre tastiere: queste contano 51 tasti (ambito Do1-Re5), con diatonici placcati in ebano e frontalino lavorato a chiocciola, mentre i cromatici sono in noce ricoperto di avorio.
Il Grand'Organo risuona sulla prima tastiera, il Positivo sulla seconda ed il "Récit" sulla terza.
La pedaliera, disegnata in base a modelli storici, è diritta e parallela, possiede 27 pedali (ambito Do1-Re3) in rovere di Slavonia.
I registri sono azionati da pomelli in ulivo posti su due colonne a destra ed a sinistra dei manuali; due pomelli posti sopra il leggìo comandano il Cornetto del "Récit" ed il Tremolo, di tipo interno al canale.
Unione del Grand'Organo al pedale a pomello.
Unione del Positivo al Grand'Organo "a cassetto". L'alimentazione è assicurata da tre mantici a cuneo azionabili manualmente tramite leve o da elettroventilatore, alla pressione di 68 mm di colonna d’acqua, temperamento Werckmeister III.

Disposizione Fonica

Disposizione Fonica